Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Il Vangelo di oggi
per la famiglia

Vangelo di oggi + immagine + catechesi

31 Agosto: San Raimondo Nonnato, religioso

Scarica
Testo del Vangelo (Mt 25,31-40): «Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me». In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Quando il Figlio dell’uomo verrà nella sua gloria, e tutti gli angeli con lui, siederà sul trono della sua gloria. Davanti a lui verranno radunati tutti i popoli. Egli separerà gli uni dagli altri, come il pastore separa le pecore dalle capre, e porrà le pecore alla sua destra e le capre alla sinistra.

»Allora il re dirà a quelli che saranno alla sua destra: «Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla creazione del mondo, perché ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi».

»Allora i giusti gli risponderanno: «Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare, o assetato e ti abbiamo dato da bere? Quando mai ti abbiamo visto straniero e ti abbiamo accolto, o nudo e ti abbiamo vestito? Quando mai ti abbiamo visto malato o in carcere e siamo venuti a visitarti?». E il re risponderà loro: «In verità io vi dico: tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me».

Illustrazione: Pili Piñero

Oggi ricordiamo San Raimondo Nonnato (1204-1240). Lo chiamano nonnato perché non era nato normalmente come qualsiasi bambino, ma è stato rimosso chirurgicamente dal grembo della madre morta. A Barcellona è entrato nell'Ordine dei Mercedari. Viaggiò in Africa dove si diede all'attenzione dei prigionieri dei pirati berberi; cercando di proteggerli dai pericoli per la loro fede. Anche lui stesso ha dovuto sopportare la prigione e la tortura di avere le sue labbra sigillate con un lucchetto per otto mesi per impedirgli di predicare.

- Guarda attorno tuo: c'è ancora molto da fare! Gesù ti sta aspettando lì.

Il nuovo sito evangeli.net è ora disponibile. Ci auguriamo che la distribuzione del contenuto e delle nuove funzionalità faciliti la lettura e la meditazione del Vangelo e del suo commento.