Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Sacratissimo Cuore di Gesù (B)

Testo del Vangelo (Gv 19,31-37): Era il giorno della Parascève e i Giudei, perché i corpi non rimanessero sulla croce durante il sabato (...), chiesero a Pilato che fossero spezzate loro le gambe e fossero portati via (...). Venuti da Gesù, vedendo che era già morto, non gli spezzarono le gambe, ma uno dei soldati con una lancia gli colpì il fianco, e subito ne uscì sangue e acqua (...)».

Il cuore di Dio trema trema di compassione!

REDAZIONE evangeli.net (tratte da testi di Benedetto XVI)
(Città del Vaticano, Vaticano)

Oggi, la Chiesa presenta alla nostra contemplazione il mistero del cuore di un Dio che si commuove e riversa tutto il suo amore per l'umanità: il cuore di Dio trema di compassione!

Un amore misterioso, che nei testi del Nuovo Testamento si rivela come incommensurabile passione di Dio per l'uomo. Non cede all’ingratitudine, nemmeno davanti il rifiuto del popolo che si è scelto. Con infinita misericordia invia nel mondo il suo Figlio unigenito per caricare su di sé il destino dell'amore distrutto; per sconfiggendo il potere del male e della morte, restituire la dignità di figli agli esseri umani resi schiavi dal peccato. Tutto questo a caro prezzo: il Figlio unigenito del Padre si immola sulla croce.

'Nel Cuore di Gesù è espresso il nucleo essenziale del cristianesimo; in Cristo si rivela e ci si dà tutta la novità rivoluzionaria del Vangelo: l'Amore che ci salva e ci fa vivere già nell'eternità di Dio.