Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Lunedì, XVII settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Mt 13,31-35): «Il regno dei cieli si può paragonare a un granellino di senapa (...). Il regno dei cieli si può paragonare al lievito (...)».

Il tempo di Gesù è quello della semina e del seme

REDAZIONE evangeli.net (tratte da testi di Benedetto XVI)
(Città del Vaticano, Vaticano)

Oggi, Gesù ci dice che i cammini di Dio mai portano a risultati rapidi. In effetti, in primo luogo, Gesù Cristo è finito sulla croce. Anche i suoi discepoli Gli facevano domande del tipo: - Che cosa succede?, Perché non vengono con noi?, e allora Lui gli rispondeva con le parabole del granello di senape o del lievito, per fargli capire che, la misura che Dio utilizza non é la statistica.

Tuttavia, ciò che successe con il senape e un po' di lievito fu qualcosa enormemente importante e decisivo, anche se loro non potessero vederlo in quel momento. Per conoscere i risultati su queste questione ci vuole dimenticarsi completamente delle proporzioni quantitative. Il cristianesimo non è un negozio che viene contabilizzato facendo dei calcoli del tipo "stiamo vendendo un sacco", "abbiamo una buona politica di vendite"...

-Noi forniamo un servizio che poi viene messo nelle mani del Signore. Il tempo di Gesù è quello della semina e del seme: è promessa già presente nell’oggi.