Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Il Vangelo di oggi
per la famiglia

Vangelo di oggi + immagine + catechesi

15 Luglio: San Bonaventura, Vescovo e dottore della Chiesa

Scarica
Testo del Vangelo (Mt 23,8-12): Gesù disse ai suoi discepoli: «Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato». In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Ma voi non fatevi chiamare «rabbì», perché uno solo è il vostro Maestro e voi siete tutti fratelli. E non chiamate «padre» nessuno di voi sulla terra, perché uno solo è il Padre vostro, quello celeste. E non fatevi chiamare «guide», perché uno solo è la vostra Guida, il Cristo. Chi tra voi è più grande, sarà vostro servo; chi invece si esalterà, sarà umiliato e chi si umilierà sarà esaltato».

Illustrazione: Pili Piñero

Oggi celebriamo san Bonaventura. Nacque vicino a Viterbo (Italia) ed essendo giovane fu impressionato dall'esempio dei francescani. Quando entrò nell'Ordine francescano, fu assegnato a studiare all'Università di Parigi. Il suo studio e il suo pensiero si concentrarono su Gesù Cristo. Bonaventura era un sacerdote di grande saggezza. Quando, alla fine, ottenne il titolo di professore universitario, fu eletto Superiore generale dei Frati Minori francescani. Non aveva ancora 36 anni. Il santo governó l'ordine di San Francesco per 17 anni, e per questo motivo è chiamato il secondo fondatore.

-Nel 1273 il Papa Gregorio X lo volle consacrare Vescovo e nominare Cardinale. Gli chiese anche di preparare un importantissimo evento ecclesiale: il II Concilio Ecumenico di Lione, che aveva come scopo il ristabilimento della comunione tra la Chiesa Latina e quella Greca.