Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: 15 Settembre: Beata Vergine Maria Addolorata

Testo del Vangelo (Lc 2,33-35): Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: «Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione —e anche a te una spada trafiggerà l’anima—, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori». In quel tempo, il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: «Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione —e anche a te una spada trafiggerà l’anima—, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori».

Illustrazione: Francesc Badia

Oggi Gesù ha 40 giorni. Maria e Giuseppe lo hanno portato al tempio per presentarlo a Dio, come richiede la legge. Ieri (giorno 14) Gesù disse a Nicodemo che il Figlio dell'uomo doveva essere “innalzato”. Oggi Santa Maria sa qualcosa di più su questa “innasalzione”: sarà una via di dolore che la raggiungerà anche a Lei («una spada trafiggerà la tua anima»).

-Quali sono le intenzioni del tuo cuore? Può Maria contare su di te?