Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Giovedì, XXIX settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Lc 12,49-53): Gesù disse ai suoi discepoli: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso!». In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto! Pensate che io sia venuto a portare pace sulla terra? No, io vi dico, ma divisione. D’ora innanzi, se in una famiglia vi sono cinque persone, saranno divisi tre contro due e due contro tre; si divideranno padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera».

Illustrazione: Francesc Badia

Oggi, Gesù Cristo si manifesta a noi come il più grande "Piromano" del mondo: vorrebbe vedere in questo momento l'intero mondo che brucia d'Amore. La verità è che ... ancora fumano le ceneri dei fuochi dell'odio: guerre, attentati, truffe... Allora è stato inutile il battesimo di Gesù sulla Croce? Apriamo gli occhi! I telegiornali parlano quasi solo del fumo degli scandali. Ma se c'è una civiltà umana è perché milioni di esseri umani bruciano d’amore nelle loro famiglie; milioni di professionisti bruciano d’amore lavorando onestamente; milioni di ...

—Cosa è rimasto della Croce? Gesù risorto. Lui è l'ultima parola in materia di “Fuoco”!