Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Sabato, XIX settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Mt 19,13-15): Furono portati a Gesù dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li rimproverarono. Gesù però disse: «Lasciateli, non impedite che i bambini vengano a me; a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli». In quel, furono portati a Gesù dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li rimproverarono. Gesù però disse: «Lasciateli, non impedite che i bambini vengano a me; a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli». E, dopo avere imposto loro le mani, andò via di là.

Oggi Gesù mostra il suo amore speciale per i bambini. Essi sono "poveri" d’età, esperienza, conoscenza ... Perciò, noi dobbiamo prender cura di loro con un’amore tutto particolare. In realtà, noi tutti dobbiamo diventare come bambini nella presenza di Dio. Dal momento in cui diventiamo “grandi” nessuno può dirci nulla perché non ascoltiamo nessuno.

—Davanti a Dio, come possiamo non ascoltare? Quello più autentico del cristianesimo è proprio ascoltare la voce di Dio.