Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Giovedì, II settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Mc 3,7-12): Gesù, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne (...). Aveva guarito molti, si gettavano su di lui per toccarlo. In quel tempo, Gesù, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne, una grande folla, sentendo quanto faceva, andò da lui. Allora egli disse ai suoi discepoli di tenergli pronta una barca, a causa della folla, perché non lo schiacciassero. Infatti aveva guarito molti, cosicché quanti avevano qualche male si gettavano su di lui per toccarlo. Gli spiriti impuri, quando lo vedevano, cadevano ai suoi piedi e gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare chi egli fosse.

Illustrazione: Sig. Francesc Badia

Oggi i nostri cuori si rallegrano di vedere tante persone che seguono Gesù. Lui gli ascolta e cura le loro malattie. Dio accoglie tutti, senza distinzioni: non importa se provengono da lì o qui, o se è sabato o giovedi. Dobbiamo fare del bene a tutti e in ogni momento!

Gesù, ti chiedo un grande cuore con spazio per tutti.