Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Il Vangelo di oggi
per la famiglia

Vangelo di oggi + immagine + catechesi

XXXII Domenica (C) del Tempo Ordinario

Scarica
Testo del Vangelo (Lc 20,27-38): Aproximaram-se de Jesus alguns saduceus, os quais negam a ressurreição, e lhe perguntaram... In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gli posero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: “Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia una discendenza al proprio fratello”. C’erano dunque sette fratelli: il primo, dopo aver preso moglie, morì senza figli. Allora la prese il secondo e poi il terzo e così tutti e sette morirono senza lasciare figli. Da ultimo morì anche la donna. La donna dunque, alla risurrezione, di chi sarà moglie? Poiché tutti e sette l’hanno avuta in moglie».

Gesù rispose loro: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni della vita futura e della risurrezione dai morti, non prendono né moglie né marito: infatti non possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio. Che poi i morti risorgano, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando dice: “Il Signore è il Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe”. Dio non è dei morti, ma dei viventi; perché tutti vivono per lui».

Illustrazione: Francesc Badia

Oggi, di nuovo i Sadducei stanno assediando il Maestro. Il caso da loro presentato è ridicolo: una donna aveva sette mariti perché morivano uno dopo l'altro senza dargli figli ... (avete mai visto una signora vedova per ben 7 volte?). Domanda finale: «Alla risurrezione, di quale dei sette essa sarà moglie?». Non ti sembra che sia una domanda stupida? Quei saducei erano molto persi. Ecco che cosa succede quando non hai la speranza definitiva della risurrezione: niente non vale la pena!

— Facciamoci una domanda più interessante: se non c'è risurrezione, allora che tipo di Dio abbiamo? La risposta di Gesù: «Non è il Dio dei morti, ma dei viventi».

Il nuovo sito evangeli.net è ora disponibile. Ci auguriamo che la distribuzione del contenuto e delle nuove funzionalità faciliti la lettura e la meditazione del Vangelo e del suo commento.