Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Mercoledì, X settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Mt 5,17-19): Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento». In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».

Illustrazione: Francesc Badia

Oggi Gesù si difende ... Il Signore ha guarito malati in sabato, ha mangiato con i pubblicani, ha rifiutato il divorzio... e lo accusano di saltare la Legge di Mosè. Il mondo a testa in giù! Gesù Cristo si difende ... e ci chiede di amare come Egli ama, e di evitare l'ipocrisia dei farisei (compivano molti precetti, ma i loro cuori erano "secchi").

Le parole di Gesù non sono teoria. Cristo è conforme completamente con la legge di Dio morendo per noi sulla Croce. Venite a Lui!