Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Ultima newsletter: Lancio dell'edizione in cinese
Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Venerdì, X settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Mt 5,27-32): In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore». In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore. Se il tuo occhio destro ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo venga gettato nella Geenna. E se la tua mano destra ti è occasione di scandalo, tagliala e gettala via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo vada a finire nella Geenna.

»Fu pure detto: Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto di ripudio; ma io vi dico: chiunque ripudia sua moglie, eccetto il caso di concubinato, la espone all’adulterio e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio».

Illustrazione: Sig. Josep Lluís Martínez i Picañol (Picanyol)

Oggi, ancora una volta, ascoltiamo Gesù come "divino maestro". Oggi ci parla di matrimonio. D’inizio, conferma che l'amore dei genitori è per sempre (non esiste "l'amore part-time"). Questo già lo sapevamo! Ma Gesù va oltre: chiede un amore delicato (c'è un "amore rudo"?).

—“Amore delicato”? Lingua amichevole, gesto affabile e "sguardo ecologico". Sì, uno sguardo che non fa calcoli sul corpo dell’altro, ma abbraccia tutto l'essere della persona che sto vedendo. Cosí è lo sguardo di Gesù!