Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Il Vangelo di oggi
per la famiglia

Vangelo di oggi + immagine + catechesi

Feria propria del 22 Dicembre

Scarica
Testo del Vangelo (Lc 1,46-56): In quel tempo, Maria disse: «L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore». In quel tempo, Maria disse: «L’anima mia magnifica il Signore e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente e Santo è il suo nome; di generazione in generazione la sua misericordia per quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; ha rovesciato i potenti dai troni, ha innalzato gli umili; ha ricolmato di beni gli affamati, ha rimandato i ricchi a mani vuote. Ha soccorso Israele, suo servo, ricordandosi della sua misericordia, come aveva detto ai nostri padri, per Abramo e la sua discendenza, per sempre».

Illustrazione: Francesc Badia

Oggi siamo colpiti dalla risposta della Vergine davanti la lode che ha fatto sua cugina Elisabetta. Maria risponde con una preghiera che è già tradizionale, chiamata il "Magnificat". Lei non ha paura di Dio e, quindi, proclama la grandezza di Dio. Egli loda il Signore con gratitudine e gioia, ricordando i benefici che Dio ha dato a Israele per secoli.

—Sapete perché Erode temeva Gesù? Perché non pregava! e quindi non capì che Dio è infinitamente buono.

Il nuovo sito evangeli.net è ora disponibile. Ci auguriamo che la distribuzione del contenuto e delle nuove funzionalità faciliti la lettura e la meditazione del Vangelo e del suo commento.