Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Il Vangelo di oggi
per la famiglia

Vangelo di oggi + immagine + catechesi

20 agosto: San Bernardo, abate e dottore della Chiesa

Scarica
Testo del Vangelo (Gv 17,20-26): In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:] «E io ho fatto conoscere loro il tuo nome (...) perché l’amore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro». In quel tempo, [Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:] «Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.

»Padre, voglio che quelli che mi hai dato siano anch’essi con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che tu mi hai dato; poiché mi hai amato prima della creazione del mondo. Padre giusto, il mondo non ti ha conosciuto, ma io ti ho conosciuto, e questi hanno conosciuto che tu mi hai mandato. E io ho fatto conoscere loro il tuo nome e lo farò conoscere, perché l’amore con il quale mi hai amato sia in essi e io in loro».

Illustrazione: Pili Piñero

Oggi è la festa di San Bernardo. A 25 anni (con solo 3 monaci) fu mandato a fondare un nuovo convento, Chiaravalle. Dopo, durante la sua vita fondò più di 300 conventi (aveva un dono incredibile per attirare gli altri alla vita monastica). Girò tutta l'Europa ed ebbe corrispondenza con tante persone, facendo la pace e combattendo fermamente le eresie. Diventò l'uomo più famoso in Europa. I suoi scritti includono quelli sulla Beata Vergine Maria a cui professava grande devozione e amore.

- Per San Bernardo uno solo è il nome che conta, quello di Gesù Nazareno: "Quando discuti o parli, nulla ha sapore per me, se non vi avrò sentito risuonare il nome di Gesù".