Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Il Vangelo di oggi
per la famiglia

Vangelo di oggi + immagine + catechesi

7 Dicembre: Sant'Ambrogio, vescovo e dottore della Chiesa

Scarica
Testo del Vangelo (Gv 10,11-16): In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore (…)». In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario —che non è pastore e al quale le pecore non appartengono— vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle pecore. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore.

Illustrazione: Pili Piñero

Oggi ammiriamo il prestigio d’Ambrogio. La sua elezione fu peculiare: passò direttamente da prefetto della città a vescovo. L'elezione del nuovo vescovo di Milano era complicata, in quanto vi erano partigianeria e divisione... Chiamarono la polizia della città, con Ambrogio al comando, per garantire l'ordine. Ambrogio si stava preparando a ricevere il battesimo ... In un momento di discussioni si udì una voce: «Ambrogio, vescovo!». L'applauso fu unanime e non ebbe altra scelta che accettare. In pochi giorni ricevette il battesimo e gli ordini sacri.

- Ambrogio divenne il più illustre vescovo di Milano. E te, come va il tuo prestigio professionale?