Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Master·evangeli.net

Vangelo di oggi + breve spiegazione teológica

22 Agosto: Beata Vergine Maria Regina

Scarica
Testo del Vangelo (Lc 1,26-38): In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te» (...). Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore».

Beata Vergine Maria Regina

Rev. D. Antoni CAROL i Hostench (Sant Cugat del Vallès, Barcelona, Spagna)

Oggi, in occasione di questa festa, ci domandiamo: agli occhi di Dio, cosa significa veramente "regnare"? La reazione della Vergine Maria ci introduce alla domanda: è appena stata annunciata che sarà la Madre del Figlio dell'Altissimo - quindi: Madre di Dio - e lei risponde "Ecco la serva del Signore". Così, la grandezza è vissuta nell'abbassamento: è la logica di Dio che non cattura in alcun modo la logica mondana.

Il cristianesimo nascente capì immediatamente. Quindi, l'inno cristologico di Filippesi 2.6-8 (c. 54-61 d.C.) lo esprime in modo molto preciso: «Cristo, pur essendo nella condizione di Dio, non ritenne un privilegio l'essere come Dio, ma svuotò se stesso assumendo una condizione di servo (...). Imiliò se stesso facendosi obbediente fino alla morte e a una morte di croce (…)». In effetti, Gesù sulla croce è meno di uno schiavo; Capita di essere un criminale. Parallelamente, Maria sul Calvario è meno di una schiava; Capita di essere la madre di un criminale. Un completo abbassamento!

—Dio regna così: manifesta il suo potere rinunciato al suo potere; Manifesta il suo amore spogliandosi ... Maria Regina viaggia esattamente lungo lo stesso percorso.