Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Sabato, XVI settimana del Tempo Ordinario

Testo del Vangelo (Mt 13,24-30): In quel tempo, Gesù espose alla folla un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma, mentre tutti dormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano (...)».

La pazienzia di Dio

Rev. D. Antoni CAROL i Hostench
(Sant Cugat del Vallès, Barcelona, Spagna)

Oggi, Gesù ci mostra in un modo molto realistico la lotta che coinvolge il Regno a causa della presenza e dell'azione di un "nemico" che semina "zizzania" nel mezzo del grano. I servi del padrone del campo vorrebbero eliminarla, ma costui non glielo permette.

Questa parabola spiega la coesistenza del bene e del male nel mondo, nelle nostre vite e nella storia stessa della Chiesa. Gesù Cristo ci insegna a guardare le cose con realismo cristiano e di affrontare ogni problema con chiarezza di principi, ma anche con prudenza e pazienza. Ciò implica anche una visione "trascendente" (soprannaturale) della storia, che sa che tutto appartiene a Dio e che il risultato finale è opera della Sua provvidenza.

-Dio Padre e Signore di misericordia, fa' che il ricordo del destino dei buoni (la raccolta del grano nel granaio) e dei cattivi (la combustione delle erbe infestanti) ci impedisca di abusare della tua pazienza.