Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Master·evangeli.net

Vangelo di oggi + breve spiegazione teológica

30 Novembre: Sant’ Andrea, apostolo

Scarica
Testo del Vangelo (Mt 4,18-22): Mentre camminava lungo il mare di Galilea vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, poiché erano pescatori. E disse loro: «Seguitemi, vi farò pescatori di uomini». Ed essi subito, lasciate le reti, lo seguirono (...).

Sant’Andrea, apostolo

REDAZIONE evangeli.net (tratte da testi di Benedetto XVI) (Città del Vaticano, Vaticano)

Oggi parliamo del fratello di Simon Pietro, sant’Andrea, anch'egli uno dei dodici. Senza dubbio, ha avuto un grande prestigio all’interno delle prime comunità cristiane. Il legame di sangue tra Pietro e Andrea, come anche la comune chiamata rivolta loro da Gesù, emergono esplicitamente nel Vangelo.

Andrea era discepolo di Giovanni Battista; e un giorno venne a sapere che il Battista proclamava Gesù come “Agnello di Dio”. Allora, decise di seguire subito il Signore. La chiesa bizantina lo onora con l’appellativo di “prima convocazione” (“Protòklitos”). E’ considerato come l’apostolo dei greci negli che seguirono la Pentecoste. Dal rapporto di fratellanza tra Pietro e Andrea, la Chiesa di Roma e la Chiesa di Costantinopoli si sentono così speciali come Chiese sorelle fra di loro.

-Sant’Andrea, insegnaci a seguire Gesù con prontezza, a parlare di Lui con entusiasmo e coltivare un rapporto con Lui di vera familiarità: solo un Lui possiamo trovare il senso ultimo della nostra vita.