Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Un team di 200 sacerdoti commenta il Vangelo del giorno

Vedere altri giorni:

Giorno liturgico: Lunedì, III settimana del Tempo di Avvento

Testo del Vangelo (Mt 21,23-27): «Con quale autorità fai questo? Chi ti ha dato questa autorità?». In quel tempo, Gesù entrò nel Tempio. Mentre insegnava gli si avvicinarono i sommi sacerdoti e gli anziani dicendo: «Con quale autorità fai questo? Chi ti ha dato questa autorità?». Gesù rispose: «Vi farò anch'io una domanda e se voi mi rispondete, vi dirò anche con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?». Ed essi riflettevano tra sé dicendo: «Se diciamo: ‘dal Cielo’, ci risponderà: ‘perché dunque non gli avete creduto?’; se diciamo ‘dagli uomini’, abbiamo timore della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta». Rispondendo perciò a Gesù, dissero: «Non lo sappiamo». Allora anch'egli disse loro: «Neanch'io vi dico con quale autorità faccio queste cose».

Oggi i sommi sacerdoti e gli anziani del Tempio di Gerusalemme affrontano Gesù. In precedenza, il Signore ha espulso i mercanti, cambisti e commercianti che si erano stabiliti all’ ingresso con il permesso dei capi del Tempio.

Gesù ha reagito così fortemente perché il tempio è la casa di Dio; Gesù Cristo non sopporta la visione della Casa di suo Padre trasformata in un mercato.

- L'autorità di Gesù è l'autorità di Dio. Gesù esige silenzio e rispetto nella casa di suo Padre-Dio.