Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Contemplare il Vangelo di oggi

Vangelo di oggi + omelia (di 300 parole)

21 agosto: San Pio X, papa

Scarica
Testo del Vangelo (Gv 21,15-17): In quel tempo, [quando si fu manifestato ai discepoli ed] essi ebbero mangiato, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami più di costoro?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pasci i miei agnelli». Gli disse di nuovo, per la seconda volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi ami?». Gli rispose: «Certo, Signore, tu lo sai che ti voglio bene». Gli disse: «Pascola le mie pecore». Gli disse per la terza volta: «Simone, figlio di Giovanni, mi vuoi bene?». Pietro rimase addolorato che per la terza volta gli domandasse “Mi vuoi bene?”, e gli disse: «Signore, tu conosci tutto; tu sai che ti voglio bene». Gli rispose Gesù: «Pasci le mie pecore».

«Pasci i miei agnelli»

Fray Josep Mª MASSANA i Mola OFM (Barcelona, Spagna)

Oggi celebriamo la figura di Papa San Pio X. Il Vangelo ci ricorda la pedagogia di Gesù nella chiamata di San Pietro come primo Papa: da quando gli aveva negato tre volte, ha anche provocato una tripla professione d'amore: «Sì, Signore, tu sai che io ti amo» (Gv 21,15). Gesù gli propose tre volte la stessa missione: «Nutrì le mie pecore» (cfr. 21,15.16.17).

Questo è il compito di un pastore, di un Papa, di Pio X. Un pastore deve “pascere”: nutrire e bere le pecore nei pascoli buoni. E quali cibi e bevande sono migliori dell'Eucaristia? Ecco perché chiamano Pio X il “Papa dell'Eucaristia”, perché incoraggiava la Comunione frequente e quotidiana, qualcosa di sconosciuto all'inizio del XX secolo, e incoraggiava anche i bambini, a partire dai sei o sette anni, a ricevere la Prima Comunione, se potessero discernere ciò che è nell'Eucaristia.

Curiosamente Pio X ha alcune caratteristiche simili a Papa Francesco, a circa cent’anni di distanza. Innanzitutto, l'amore a San Francesco d'Assisi, da buon terziario francescano che era. Un'altra somiglianza: Pio X ha aperto la sala da pranzo papale ad amici e conoscenti affinché mangiassero con lui, con il conseguente scandalo di molti. Con Papa Francesco, questo è ora il pane quotidiano, e mai meglio detto! Come Papa Francesco, anche Pio X ha aperto uno spazio in Vaticano per rifugiati e senzatetto dove trovare rifugio durante il terremoto del 1908. Questo spazio è attualmente l'ospizio di Santa Marta. Infine, Pio X condivide con papa Francesco l'amore ai poveri e alla povertà, così scrisse nella sua volontà: «Sono nato povero, ho vissuto povero e desidero morire povero».

Il nuovo sito evangeli.net è ora disponibile. Ci auguriamo che la distribuzione del contenuto e delle nuove funzionalità faciliti la lettura e la meditazione del Vangelo e del suo commento.