Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e consigliamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare appieno la navigazione

Contemplare il Vangelo di oggi

Vangelo di oggi + omelia (di 300 parole)

12 Ottobre: Nostra Signora del Pilar

Scarica
Prima Lettura (1Cr ):
Salmo Responsoriale:
R/.
Versetto prima del Vangelo (Sal ):
Testo del Vangelo (Lc 11,27-28): In quel tempo, mentre Gesù parlava, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!». Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».

«Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!»

Rev. D. Pablo CASAS Aljama (Sevilla, Spagna)

Oggi, con con questo corto brano del Vangelo, osserviamo il sapore del popolo semplice che -stupito della figura di Gesù- s’ esprime in modo spontaneo per mezzo di una donna: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!» (Lc 11,27). Queste parole galanti che, attraverso Cristo vanno dirette a Maria, il Signore le accetta compiacente, ma preferisce aggiungere qualcosa: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!» (Lc 11,28).

Si potrebbe dire che viene aggiunta una nuova beatitudine, quella della Parola che costituisce, allo stesso tempo, una nuova espressione galante verso Maria Santissima, questa volta, da parte di Suo Figlio. Lei, infatti, fu la prima che ascoltò ed accettò la Parola di Dio nell’ annuncio dell' Angelo, con il suo “fiat” incondizionale. Il Suo «Si faccia di me secondo la tua parola» (Lc 1,38) fu un assenso di fede che aprì tutto un mondo di salvazione. Come dice sant' Ireneo, «con la sua obbedienza, venne per lei e per tutto il genere umano causa di salvezza».

Questa beatitudine della Parola ci ricorda pure l’ altro passaggio del Vangelo, nel quale Gesù denomina familiare suo chiunque ascolti la Parola di Dio e la metta in pratica: «Mia madre e miei fratelli sono questi: coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica» (Lc 8,21).

Maria é Madre della Chiesa. Maria é madre di tutti quelli che sinceramente accettano la Parola di Dio e cercano di metterla in pratica con allegria quali figli Suoi. L’ altezza che la Vergine raggiunge nella fede, ascoltando e vivendo la Parola di Dio, diventa un chiaro esempio di fede per i discepoli di Cristo. L’ immagine di Maria ci insegna che credere nella Parola di Dio (ascoltarla e pratticarla) suppone un cambio nella nostra vita giornaliera.